• Chi? + Cosa?

Il Piano di Sviluppo Locale è una strategia pensata e condivisa tra gli attori del Territorio, che si riuniscono nel Gruppo di azione Locale, per supportare ed implementare la crescita rurale locale. È finanziato nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014 – 2020 di Regione Lombardia con la misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale LEADER”.

  • Perchè?

Partendo da un’analisi del Territorio d’applicazione del PSL e valutandone i punti di forza e di debolezza, le opportunità e le controversie si è arrivati a delineare un Piano che ha come filo rosso conduttore il turismo sostenibile, di modo da far esprimere e valorizzare il tessuto locale nella sua identità culturale.

Il PSL promuovere anche il turismo rurale per:
mantenere l’agricoltura, in particolare in montagna, e le piccole filiere agroalimentari locali che registrano importanti segnali di difficoltà;

favorire la tutela e salvaguardia del Territorio e dell’ambiente in sinergia con lo sviluppo di nuovi modelli per la gestione integrata delle aree forestali e boschive anche a fini turistici.

  • Dove?

Dal punto di vista turistico è necessario distinguere il territorio del GAL in due macro-aree che si caratterizzano per peculiarità e domanda/offerta turistica differenti: aree a Lago (basso e centro Lago di Como) e zone montane (Lario Intelvese e Triangolo Lariano):

  • Il basso e centro Lago (Cernobbio, Tremezzo, Bellagio, ecc.) ospita strutture di eccellenza e ha un’ottima notorietà turistica;
  • La montagna, con la Valle Intelvi interessata da un percorso di riqualificazione/valorizzazione turistica che ha permesso un lieve aumento di posizionamento e notorietà dell’area, e con il Triangolo Lariano, dove risulta ancora poco sviluppato il turismo, faticando ad affermare la propria immagine presso i mercati stranieri, mentre è in cresce il turismo sportivo domestico.
  • Come?

Il PSL individua le seguenti linee di intervento in modo da attivare partnership locali tra comunità, soggetti  e progetti, al fine di attivare processi di animazione, formazione e sviluppo imprenditoriale che valorizzino le risorse locali.

  • Sviluppo dell’ospitalità rurale diffusa e valorizzazione dei borghi montani e rurali dell’entroterra. 
    Leggi di +!
  • Itinerari turistici orientati ai prodotti tipici locali (via dei Monti lariani, gira rifugi, trova alpeggi, ecc.).
    Leggi di +!
  • Turismo sostenibile, escursionismo e cicloturismo.
    Leggi di +!
  • Promozione di un marchio di qualità dell’area e sviluppo dei servizi turistici.
    Leggi di +!